Топ-100

Lingue regionali

Una lingua regionale è una lingua parlata in una parte di un Paese - potrebbe essere una piccola area, uno stato o provincia federale, o unarea più ampia. Viene spesso scambiata impropriamente per un dialetto.

image

1. Definizione nel diritto internazionale
Nei paesi aderenti allUnione europea le lingue le culture regionali o minoritarie sono attualmente tutelate e protette e sono uno degli elementi costitutivi dellUnione europea, tanto che tale principio è sancito dallarticolo 22 della Carta dei diritti fondamentali dellUnione europea, secondo il quale "LUnione rispetta la diversità culturale, religiosa e linguistica".
Su iniziativa del Parlamento europeo, che ha adottato una serie di risoluzioni in materia, lUnione europea è passata allazione per salvaguardare e promuovere le lingue regionali e minoritarie dEuropa.
La definizione consueta di lingua regionale o minoritaria è quella utilizzata nella Carta europea per le lingue regionali e minoritarie, un trattato internazionale stilato sotto gli auspici del Consiglio dEuropa e adottato da numerosi Stati membri dellUE:
"lingue regionali o minoritarie" indica lingue che sono:
tradizionalmente usate entro un dato territorio di uno Stato da nazioni di quello Stato che formano un gruppo numericamente inferiore al resto della popolazione dello Stato; e
differenti dalla/e lingua/e ufficiale/di tale Stato

2. Influenza del numero di locutori
Vi sono molti casi in cui una lingua regionale può rivendicare un numero maggiore di locutori che certe lingue a cui capita di essere lingue ufficiali di stati sovrani. Ad esempio, il catalano una lingua regionale della Spagna e della Francia, anche se ufficiale in Andorra ha più locutori del finlandese o del danese. Il cantonese ha più di 60 milioni di locutori locali ed emigrati come lingua regionale del Guangdong.

3. Relazione con le lingue ufficiali
In alcuni casi, una lingua regionale può avere una stretta parentela con la lingua ufficiale o principale dello stato. Ad esempio:
lhakka, parlato a Guangdong, Jiangxi, Fujian e Taiwan;
lo xiang, parlato nella provincia del Hunan;
il wu, parlato a Shanghai, Jiangsu, Zhejiang e Jiangxi;
il napoletano e il siciliano in Italia, parti della comune famiglia italo-dalmata;
linglese di Scozia, una lingua regionale della Scozia Regno Unito e dellIrlanda, appartenente alla famiglia germanica occidentale dellinglese;
il neo-aramaico assiro parlato in Iraq, Siria, Turchia e Iran;
il vallone, una lingua regionale della Francia e del Belgio, appartiene alla stessa famiglia lingue doïl del francese;
le varietà alberganti in seno al cinese
il gan, parlata nel Jiangxi.
il min, parlato a Guangdong e Hainan;
il frisone, una lingua regionale dei Paesi Bassi e della Germania, appartiene alla stessa famiglia linguistica dellolandese e del tedesco;
il basso-tedesco, una lingua germanica parlata in Germania e nei Paesi Bassi;
il casciubo, una lingua slava parlata in Polonia;
il yue, la cui varietà interna di Guangzhou Canton assume il più noto nome di cantonese;
In altri casi, una lingua regionale può essere molto diversa dalla lingua principale o ufficiale dello stato. Ad esempio:
il basco, una lingua regionale di Spagna e Francia che non è indoeuropea, e quindi non è imparentata con lo spagnolo o col francese;
il cherokee, una lingua irochese parlata nello stato americano di Oklahoma;
il gaelico scozzese, una lingua celtica parlata in Scozia, Regno Unito;
il bretone, una lingua celtica parlata in Bretagna, Francia;
il cornico, una lingua celtica parlata in Cornovaglia, Regno Unito;
il gagauzo, una lingua turca parlata in Gagauzia, Moldavia;
il sardo, una lingua romanza parlata in Sardegna, Italia;
il gallese, una lingua celtica parlata in Galles, Regno Unito;
il corso, una lingua affine ai vernacoli toscani dellitaliano e parlata in Corsica, Francia;
il sorbo, una lingua regionale della Germania, è una lingua slava, come il casciubo e quindi solo lontanamente imparentata col tedesco.
il resiano, un dialetto sloveno parlato in Friuli-Venezia Giulia, Italia;

4. Lingue ufficiali come lingue regionali
Una lingua ufficiale di uno stato può essere anche parlata come lingua regionale in uno stato confinante. Ad esempio:
Il cantonese è lingua ufficiale de facto di Hong Kong, Macao e della province del Guangdong e Guangxi.
Il catalano, lingua ufficiale di Andorra, è una lingua regionale in Spagna, Francia e Italia.
Lungherese è una lingua regionale della Romania.
Il francese e il tedesco sono lingue regionali dellItalia;

La Carta europea delle lingue regionali o minoritarie in lingua inglese: European Charter for Regional or Minority Languages, ECRML è un trattato internazionale
raggruppano diversi dialetti di un unica derivazione, chiamate anche lingue regionali di Francia, il cui elenco è stabilito sulla base del rapporto, dell aprile
Le lingue dell Unione europea sono gli idiomi usati dagli abitanti degli Stati membri dell UE. Attualmente le lingue ufficiali dell Unione europea sono
migratori, le lingue che vi si parlano sono esclusivamente di ceppo indoeuropeo e appartenenti in larga prevalenza alla famiglia delle lingue romanze: compongono
traggono origine dall incontro dell italiano standard con le lingue regionali del Nord Italia lingue gallo - italiche o dialetti settentrionali dovuto principalmente
le lingue regionali e minoritarie: contiene le lingue originali della Francia metropolitana. I dialetti del francese non sono considerati come lingue regionali
a scapito delle altre lingue sia straniere notizie commerciali in francese, ecc. che minoritarie francesi lingue regionali Così, la Francia ha firmato
Le lingue romanze, lingue latine o lingue neolatine sono le lingue derivate dal latino. Esse sono l evoluzione diretta non già del latino classico, bensì
una lingua regionale o minoritaria ai sensi della Carta europea delle lingue regionali o minoritarie che, all articolo 1 afferma che per lingue regionali
Le lingue bantu ISO 639 - 2 e ISO 639 - 5 bnt o bantù in inglese note anche come narrow bantu, ossia stretto bantu sono una sottofamiglia di lingue africane