Топ-100

Psicologismo

Il psicologismo in filosofia che identifica le leggi logiche e leggi psicologiche. In questo suo significato più ristretto, la tendenza può essere inteso come una posizione riduzionista in filosofia della logica. In generale, si può caratterizzare come psicologiste tutte quelle filosofie che riserva alla psicologia di una sorta di primato, o che di solito diamo particolare risalto alla sfera psicologica. Ogni forma di riduzionismo, che si propone di identificare le entità di un certo ambito di discorso, con entità psicologica, può essere visto come una forma di psicologismo.

1. Le origini del termine. (The origins of the term)
Il termine "psicologismo" entra nel dibattito filosofico nel corso del xix secolo. E stato utilizzato da Johann Eduard Erdmann a vedere criticamente gli autori, come le patatine Fritte e Beneke. Questi, in contrasto con lidealismo hegel e la filosofia di morire di trascendentale, ha cercato di sviluppare in modo diverso, la riflessione kantiana, vedendo in psicologia, intesa come scienza del "esperienza interna", il fondamento di tutta la conoscenza scientifica e filosofica. Nel dibattito italiano, il termine è invece utilizzato da Vincenzo Gioberti, essenzialmente come sinonimo di soggettività, e a criticare la posizione della teologia e della filosofia di Rosmini, in cui il pensiero è stato inteso procedere dalluomo a Dio, e non viceversa.

2. Il Psychologismus-Streit. (The Psychologismus-Streit)
Il problema di psicologismo è stato particolarmente evidente tra la fine dellottocento e linizio del Xx secolo. Il ruolo della logica e del suo rapporto con la psicologia sono stati oggetto del cosiddetto "Psychologismus-Streit", che ha motivato in questi ultimi anni la cultura europea, in particolare quella di lingua tedesca. Tra gli autori che, in questo caso, difeso e sostenuto la posizione psicologista ricordare, in particolare, John Stuart Mill, Christoph von Sigwart, Benno Erdmann, Theodor Lipps, Goku Heymans, Theodor Elsenhans, Herbert Spencer e il padre della moderna psicologia Wilhelm Wundt. Viceversa, gli autori che, sia pure in forme diverse, può essere annoverato tra i critici di psicologismo sono Johann Friedrich Herbart, Hermann Lotze, Bernard Bolzano, e, in particolare, Gottlob frege e Edmund Husserl.

fenomenologia o dalla psicologia fenomenologica, che intende negare valore allo psicologismo della psicologia, inteso come una forma di riduzionismo e criticato proprio
attività mentali è stata letta da alcuni interpreti come una ripresa dello psicologismo Le Ricerche logiche hanno ricoperto un ruolo fondamentale nella fondazione
depotenziamento della filosofia trascendentale. Motivi filosofici di un nuovo psicologismo nella filosofia. In seguito insegnò come privatdozent e divenne professore
realtà porrà tragicamente fine, viene presentato, sull esempio dello psicologismo del Seicento e del settecento, nella sua cadenza di gioco sottile e ciecamente
grottesco che, nel secondo decennio del Novecento, si opponeva allo psicologismo borghese del teatro italiano dell epoca. Egli va individuato tra i protagonisti
test di Turing come test di intelligenza, in un documento intitolato Psicologismo e comportamentismo 1981 È anche noto per le sue critiche al funzionalismo
esclusiva validità economica delle leggi scientifiche ed accusò Cornelius di psicologismo Il neokantiano Ernst Cassirer e il fisico Max Planck rifiutarono la
subito attirato dalla fenomenologia di Edmund Husserl e del suo anti - psicologismo La sua prima opera Phänomenologie des Wollens Fenomenologia della
racconti e dei romanzi di Luigi Pirandello, come Il fu Mattia Pascal e lo psicologismo di altri scrittori quali Enrico Annibale Butti, Roberto Bracco, Dario
esprimono un sentimento attivo Da qui nasceva l accusa di Immanuel Kant di psicologismo a questa concezione. Per il filosofo tedesco infatti la morale era irriducibile

rappresentava la sintesi delle correnti filosofiche da cui era partito, lo Psicologismo l Ideologismo e l Ontologismo. Si occupò di problemi gnoseologici, religiosi
ideologicamente, e contrastate, per segnare il rifiuto sdegnoso di ogni psicologismo intimista. Chateaubriand ci guida nell intimità della sua epoca: abbraccia
Nei Principi di logica 1883 Bradley polemizza nei confronti dello psicologismo accusandolo di voler ridurre la logica alla psicologia: le idee infatti
tentativo di approfondire, al di là di ogni banale moralismo o facile psicologismo il mistero insondabile e nero dell uomo, del maschio che uccide. Lo
ortodossa di Brentano, ad esempio contro gli attacchi e le accuse di psicologismo da parte di Edmund Husserl e la nuova generazione di fenomenologi. Però
pienamente il suo stile austero, privo di melodrammaticità e di ogni psicologismo letterario. Il 1956 è l anno del suo film più noto, Un condannato a morte
leader Roses, e per uno stile a metà strada tra il naturalismo e lo psicologismo Tra gli altri suoi lavori, si possono citare i pregevoli romanzi Miercoles
aprì ai canoni dell estetica crociana, senza però mai scadere nello psicologismo estetizzante E non a caso, fra i recenti commenti danteschi, egli
ideali. Le Ricerche logiche iniziano con una devastante critica dello psicologismo ovverosia il tentativo di assorbire la logica nella psicologia, riconducendola
anche al materialismo americano e al supernaturalismo inglese in cui lo psicologismo estetico viene sviluppato come una forma sintomatica di incarnazione
romanzo movimento che ha espresso una rigorosa e totale alternativa allo psicologismo del romanzo moderno, Alain Robbe - Grillet è stato eletto membro dell Académie