Топ-100

Principio formale e materiale della teologia

Teologia cristiana influenzato dalle categorie di uso Scolastico dei termini di principio formale e materiale del principio di identificare quale sia la fonte di particolari dottrine di una religione, movimento religioso, la tradizione, il gruppo, la denominazione o organizzazione religiosa. Il "principio formale" o "principio" è ciò che dà forma, significa che qualcosa è quello che è, lautorità che determina il "principio materiale" è la "sostanza" caratteristica che la distingue, è lidea di fondo, il suo accento, il suo tratto distintivo, lespressione principale che dà sostanza alla sua identità. Un "principio formale" tende ad essere rappresentato da testi o pensatori / leader riconosciuti di una particolare religione, mentre un "principio materiale" il suo insegnamento centrale.
Queste categorie sono state articolato, sviluppato e utilizzato da luterana studioso F. E. Meyer, in Enti Religiosi dellAmerica al fine di facilitare lo studio comparato della fede e della pratica dei cristiani in NOI. Questargomento è trattata anche in un opuscolo dal titolo: Vangelo le Scritture della Commissione sulla Teologia e la Chiesa di Relazioni della Chiesa luterana - Sinodo del Missouri.
La discussione di questi principi si riferisce al campo di prolegomeni, che è, le fondazioni, le ipotesi e il metodo della teologia sistematica.

1. Le classificazioni di F. E. Mayer. (The classifications of F. E. Mayer)
Zwinglianismo
Principio formale: la Bibbia e rivelazione diretta dello Spirito Santo.
Materiale: principio di causalità della divina assoluta.
Il calvinismo. (Calvinism)
Principio formale: la Bibbia come unico criterio di verità "sola Scriptura" sola scriptura.
Principio materiale: La gloria di Dio.
Il metodismo. (Methodism)
Principio formale: la Bibbia, la ragione, lo studio della dottrina della chiesa antica.
Principio materiale: lessere umano perfetto, che è, tutta la santificazione.

1.1. Le classificazioni di F. E. Mayer. Cattolicesimo romano. (Roman catholicism)
Principio formale: la Bibbia, la tradizione, la ragione, il Papa e il suo Magistero.
Materiale di principio: "lAnima degli esseri umani, dato che proviene direttamente da Dio, è buono e anela a ricongiungersi con Dio. Questo è realizzato nella visione beatifica di Dio. Il corpo umano è soggetto al peccato e alienato da Dio. Quindi, essere umano, deve essere progressivamente giustificato, che è reso giusto. Questo risultato è reso conto quando, attraverso i sacramenti, lessere umano entra in "stato di grazia" e osserva i comandamenti che la chiesa. per il suo "mandato divino", si comunica ai fedeli".

1.2. Le classificazioni di F. E. Mayer. Il luteranesimo. (Lutheranism)
Principio formale: La Bibbia solo sola Scriptura.
Materiale di principio: "una sinossi e un riepilogo della verità cristiana" che può essere giustificato dalla grazia di Dio attraverso la fede in Cristo.

1.3. Le classificazioni di F. E. Mayer. Anglicanesimo. (Anglicanism)
La chiesa latitudinaria (The church latitudinaria) - insieme con la Bibbia e il "consensus fidelium" si include il sontuoso-rivelazione di Dio in sviluppo morale e religioso del mondo intero, nella religione di Israele, nella persona di Cristo, e nella vita del suo corpo mistico che è la chiesa". ".
Chiesa bassa: la Bibbia come fonte unica e sufficiente per la verità religiosa.
Principio formale: La Bibbia, lautorità della chiesa e della ragione. In particolare, secondo le diverse tendenze che ivi presenti.
Alta chiesa: "lautorità della dottrina che si fonda, in ordine di Cristo e linsegnamento della Chiesa, nelle Scritture, nei consigli". Questo è chiamato il consensus fidelium "consenso dei fedeli".
Chiesa di basso: "la dottrina della grazia di Dio che la fede riceve, senza laggiunta di opere umane.".
Principio materiale. (Material principle)
Alta chiesa (High church) - il culto nella chiesa, e la successione apostolica.
La chiesa latitudinaria (The church latitudinaria) - una vita conforme ai principi etici insegnamenti di Gesù.

1.4. Le classificazioni di F. E. Mayer. Zwinglianismo
Principio formale: la Bibbia e rivelazione diretta dello Spirito Santo.
Materiale: principio di causalità della divina assoluta.

1.5. Le classificazioni di F. E. Mayer. Il calvinismo. (Calvinism)
Principio formale: la Bibbia come unico criterio di verità "sola Scriptura" sola scriptura.
Principio materiale: La gloria di Dio.

1.6. Le classificazioni di F. E. Mayer. Il metodismo. (Methodism)
Principio formale: la Bibbia, la ragione, lo studio della dottrina della chiesa antica.
Principio materiale: lessere umano perfetto, che è, tutta la santificazione.

2. Altri raggruppamenti. (The other groupings)
Oltre alle classificazioni del pensiero delle chiese principali, è possibile applicare lo stesso metodo anche per altri gruppi cristiani come il pentecostalismo o il movimento carismatico oggi fiorente, o gruppi come eterodossi come i Testimoni di Geova o i Mormoni.

3. Valutazione. (Rating)
Queste definizioni possono essere considerati validi "in principio", nella misura in cui ciascuna di queste denominazioni rimane fedele ai suoi principi ispiratori di base. Essi, tuttavia, tendono ad essere categorie piuttosto statico e non tengono conto dellevoluzione del pensiero di queste chiese e il movimento naturale, dal punto di vista di ognuno di loro nel corso del tempo. Allinterno di queste chiese e denominazioni, ci sono gruppi che rappresentano la tendenza conservatrice che vuole rimanere fedeli ai loro principi di base, e altri che, pur riferendosi alla stessa tradizione storica, di leggere in modo critico, in principio formale, per esempio, lipotesi di ideologie che dominano il pensiero dominante della società in cui sono inseriti. Si può chiedere in che misura, ad esempio, lipotesi di scientismo, il socialismo, il secolarismo o dellumanesimo religiosa contemporanea a diventare una parte del principio formale delle chiese o gruppi, e poi dare sostanza ai principi di materiali diversi da quelli tradizionali.

4. Link utili. (Useful links)
Il cristianesimo. (Christianity)
Anglicanesimo. (Anglicanism)
Il cristianesimo ortodosso. (Orthodox christianity)
Zwingli.
Il metodismo. (Methodism)
Il luteranesimo. (Lutheranism)
Le chiese ortodosse orientali.
Il protestantesimo. (Protestantism)
Il calvinismo.
Il cattolicesimo. (Catholicism)

Voce principale: Teologia La teologia sistematica anche teologia dogmatica è una disciplina della teologia che si propone di organizzare la conoscenza
La teologia negativa è un tipo di riflessione religiosa e filosofica che si propone di indagare Dio secondo una prospettiva puramente logico - formale prescindendo
Calvinismo Principio formale e materiale della teologia Dogma Luteranesimo Nadere Reformatie Predestinazione Protestantesimo Razionalismo Teologia federale
Theology, Eerdmans, 2000. Roberto Bellarmino Calvinismo Principio formale e materiale della teologia Dogma Giacomo Arminio Giovanni Calvino Luteranesimo Nadere
Chiesa v. Riti e chiese sui iuris Cattolicesimo Cristianesimo Chiesa cattolica Chiesa latina Principio formale e materiale della teologia Consensus fidelium
quindi una particolare prospettiva sull insieme della teologia La teologia dell intera vita ed opera della Chiesa nel suo contesto contemporaneo ed empirico
comportamento dove risalta la purezza del principio morale, decantato cioè da ogni elemento materiale di modo che la moralità deve avere tanta più
La teologia della comunicazione è la disciplina che studia il contenuto della teologia e della prassi della Chiesa cattolica, secondo le categorie proprie
tentare una qualche forma di analisi e di sintesi. Il principio formale del calvinismo è la Bibbia, fonte della dottrina di Giovanni Calvino. Egli, forse
personali della propria vita. L Ebraismo ricostruzionista è una denominazione americana che ha una teologia naturalista questa teologia è una variante

sua rivoluzione copernicana, il principio dell oggettività dentro quello della soggettività, seppure su un piano formale che però di lì a poco, con l idealismo
hanno una parte pura, ossia formale La parte formale dell etica sarà la metafisica dei costumi mentre la parte materiale sarà l antropologia pratica
alla logica formale di non - contraddizione, secondo cui l essere e il pensare necessariamente coincidono. Si trattava della logica formale unita bensì
Forma e materia, principio formale e principio materiale benché distinti non possono essere ritenuti separati, perché il tutto, secondo la sostanza, è uno
Calvinismo Principio formale e materiale della teologia Dogma Luteranesimo Nadere Reformatie Predestinazione Protestantesimo Razionalismo Teologia federale
della logica formale per questo si parla anche di ontologia formale L approccio utilizzato finora porta a risultati finali pratici molto modesti e
parlare in quanto ha una forma e non per il suo aspetto materiale in quanto tale La teologia medioevale riprese il formalismo aristotelico che applicò
rituali e le pratiche descritti coincidono con gli insegnamenti degli apostoli. Tradizione cattolica: nella teologia cattolica, la parte della tradizione
Veniva a ripresentarsi in tal modo il pensiero tipico della teologia negativa, basato su un principio primo non raggiungibile per via positiva, ma da ammettere