Топ-100

Analisi biografica a orientamento filosofico

Lanalisi biografica a orientamento filosofico è una relazione di cura in senso filosofico.
Labof rivisita profondamente nei campi della filosofia e della psicologia del profondo con la creazione di una nuova area di studio le pratiche che riguardano la ricerca di un significato per gli individui e gruppi che vivono il desiderio di esplorare il loro malessere, anche al di fuori del perimetro della clinica. Lo scoprirete in questo senso, la pendenza della condizione esistenziale di cura, che è la quantità di originale, la filosofia come stile di vita.
Umberto Galimberti ha inserito nel Nuovo dizionario di Psicologia, Psichiatria, Psicoanalisi e Neuroscienze, la voce, il metodo biografico, come è nella biografia individuale di ciascun individuo, che trova espressione condizionata del mondo, che è possibile vedere e provare
"per riparare le scissure che provengono dallesperienza della famiglia e personale, ma che sono i loro presupposti in separazioni e contraddizioni della nostra cultura."
Il abof, concepito dal filosofo e psicanalista Romano Màdera, mira a superare queste divisioni per uno sguardo complessivo che, nel solco della tradizione filosofica di indirizzi diversi, conoscere
" vedere in funzione il tutto” katholou greco, che è, cogliendo ogni cosa a suo raccordi con gli altri, la comprensione in un gioco di interdipendenza e di reciproca determinazione."
Se non si desidera ridurre la complessità del reale nella sfera dellego, è necessario riconoscere come ogni biografia individuale è tessuto un vasto tessuto di relazioni che innervano e che, a sua volta, contribuisce a dare una forma. Il cammino esistenziale è il percorso a partire dalla rete della costante di origine antropica, e cambiamenti storico-culturali che il mondo mette a disposizione di ogni vita.
Specifiche filosofica di tale proposta non può essere ridotto a questa capacità di sintesi. Riposa in ricerca di un senso che il sacerdote può diretti, lesistenza di tenuta di fronte alle prove della vita nei momenti difficili e per facilitare la sua piena fioritura in unottica" individuativa”.
Rispetto al tema della sofferenza esistenziale, il abof considera i momenti critici della vita, come la procedura che deve essere seguita, prendere il concetto di crisi della presenza”, coniato da Ernesto de Martino, unidea preziosa per descrivere il rischio, comune a tutti gli esseri umani, perdere lorientamento quando le condizioni di sviluppo della storia-sociale minacciare lequilibrio delle persone. Il abof, lassunzione di una prospettiva sul disagio che è anche antropologico e filosofico, ed è particolarmente rivolto a coloro che vogliono proteggere e rafforzare la sua presenza e per affrontare le sfide della vita che richiedono un ripensamento della loro posizione di etica ed esistenziale. Le dinamiche che concorrono a generare tali difficoltà sono di natura sistemica e irriducibile solo per la sfera psicologica: mettere piuttosto in gioco la totalità del soggetto e la sua capacità di trovare un senso vitale nel collettore di mandata di esperienza. La sede di via Piranesi, 12 a Milano.

1. Le origini e lo sfondo. (The origins and the background)
Il abof è una delle pratiche filosofiche, che sono molto diffusi in Italia dagli anni Novanta del XX secolo nel campo del sociale, dellistruzione, delluniversità e della cura. Per questo sono necessarie per lanalista biografico a orientamento filosofico o lanalista, il filosofo non solo la competenza professionale, ma, come condizione del suo agire professionale della sua vita alla filosofia, che si concretizza nellimpegno per gli esercizi filosofici, personale e comunitaria, e la formazione permanente della persona.
Per il abof il metodo consiste, in primo luogo, dallanalista stesso, secondo lindicazione di Jung per quanto riguarda la psicoterapia, ma questo è vero in ogni area di diligenza professionale e di vita quotidiana:
"Ogni psicoterapeuta ha il suo metodo:" è egli stesso che il metodo”. Ars requirit totum hominem."
È stato Carl Gustav Jung, nel 1951, a sottolineare come lanalisi richiede spesso la conoscenza di natura filosofica, quando ha fatto notare che cerano:
"non pochi cosiddetti pazienti, anche se non è affetto da una nevrosi clinicamente classificabile, consultare il terapeuta a causa del conflitto psichico e altre difficoltà della vita, linvio di problemi la cui soluzione consiste nella discussione di principi ultimi. Spesso, queste persone sanno molto bene, mentre il nevrotico sa che raramente, o non si sa mai, che i loro conflitti riguardano il problema fondamentale del loro atteggiamento e che questo atteggiamento dipende da determinati principi o idee generali, in breve, da alcuni religiosi, etici o filosofici."
Lo psicoanalista, e la svizzera non è certo il solo ad indicare la necessità di rinnovare il look in pratica analitica tesaurizzando, anche per la terapia dellesistenza, la conoscenza filosofica, intesa come una ricerca biografica di un senso che sa come affrontare lesistenza e dare conto di ciò che accade. Secondo la psicoterapeuta, esistenziale Irvin Yalom, per esempio, il lavoro di cura
"radicata non solo nel nostro immediato antenati, psicoterapeuti, a partire con Freud e Jung e tutti i loro antenati, Nietzsche, Schopenhauer, Kierkegaard – ma anche Cristo, Buddha, Platone, Socrate. che hanno, fin dallinizio del tempo sollevato la disperazione delluomo."
al punto che in diverse occasioni ha sottolineato limportanza della filosofia nel suo trattamento.
Il abof è stato sviluppato proprio con lintento di promuovere una sintesi integrando anche con la pedagogia del corpo, le pratiche di meditazione, e di quelli della sua autobiografia, locchio e sistemica orizzonti simbolici delle varie tradizioni religiose, rivisitati in chiave laica, in una prospettiva che non esclude il mondo, né ridotta ad una questione di istinto.

2. Lanalista filosofo. (The analyst as philosopher)
Chi pratica e professare lanalisi biografica a orientamento filosofico, per brevità, chiamato anche lanalisi filosofica, si definiscono gli analisti, filosofi. La pratica dellanalista, il filosofo offre, a coloro che si sentono a disagio a causa del disorientamento dellesistenza e la difficoltà di trovare un senso nella vita, un metodo di accesso alle proprie risorse interiori essenziale per trasformare il disagio in opportunità di crescita. Non inteso per le dimensioni psicopatologiche che richiedono un trattamento diverso dalla capacità di cura dellanalista, il filosofo, a meno che egli è anche uno psicoterapeuta, uno psicologo o uno psichiatra. Il abof che sono psicoterapeuti, psicologi o psichiatri orientamento filosofico nel loro lavoro clinico, gli altri operano consapevolmente al di fuori dallambito di salute.
Lanalista, il filosofo è una vocazione dentro e fuori della stanza per prendersi cura di senso, di orientamento nella vita, e per accompagnare gli altri in questo esercizio di consapevolezza.

3.1. Allincrocio tra i campi di conoscenza e di aiuto concreto. Lanalisi biografica: la psiche e il racconto di Sé. (The analysis of the biographical: the psyche and the tale of the Self)
Lanalisi si basa psicoanalisi e psicologia analitica, con lattenzione di transfert e controtransfert, il linguaggio dei sogni e dei simboli, il processo di individuazione junghiano. Avendo questi come punti di riferimento principali, in abof supporre, basato sul tuo percorso di formazione,
"ogni tecnica, metodo, di concettualizzazione, provenienti dal vasto campo della psicologia del profondo, le psicoterapie in genere considerato, dopo un attento esame della situazione, adatto per comprendere e approfondire le possibilità di analisi di trovare un racconto biografico che è in grado di tenere il timone del significato nella navigazione della vita.
La biografia si riferisce alla personalità nei suoi diversi aspetti attraverso la abof sono destinate ad essere rinarrati in una nuova trama, un nuovo senso dellesistenza. La dimensione biografica è visto come potenzialmente riflettenti della storia collettiva, delle cornici e dei relativi contesti a cui lanalista filosofo deve sempre prestare attenzione: la prospettiva è sottolineato anche dalla psicologia sistemica, e i più recenti sviluppi della stessa psicoanalisi, come ipotizzato, per esempio, da Stephen A. Mitchell, e nel contesto del processo di integrazione tra la spiritualità dei laici, la filosofia e la cura dellanima) di Irvin Yalom.
Tra le teorie le prassi di riferimento sono quelli dellautobiografia e biografia, inteso come metodi finalizzati alla cura di sé e degli altri, come ha teorizzato e praticato da pedagogisti come Duccio Demetrio, Laura Formenti, e nel campo sociologico, a cura di Paolo Jedlowski.

3.2. Allincrocio tra i campi di conoscenza e di aiuto concreto. La mediazione del corpo. (The mediation of the body)
Nella prospettiva dellanalisi biografica a orientamento filosofico del linguaggio del corpo deve essere sentito, in considerazione di essere un protagonista attivo. Lidea è che niente è in una relazione di cura devono essere separati dalla consapevolezza della mediazione del corpo in cui la cura e la formazione è implementare e riflettere su di essa.
Una delle aree di riferimento, ci sono pratiche di consapevolezza che, grazie alla ricerca di Jerzy Grotowski, e al pensiero di Carlo Sini, sono sviluppati da lavoro attraverso il corpo e la percezione e coloro che ruotano intorno alla pedagogia del corpo, teorizzato e praticato da pedagogisti come Ivano Gamelli.

3.3. Allincrocio tra i campi di conoscenza e di aiuto concreto. Lorientamento filosofico. (The philosophical orientation)
Per lanalista, il filosofo, il collegamento tra discorso e il modo di vita è fondamentale in una prospettiva filosofica, come indicato da Pierre Hadot e aggiornata da esperienze pratiche filosofiche. La tradizione filosofica è una risorsa preziosa per la cura di sé e degli altri, per la terapia dellanima e larmonia allinterno della collettività.
Il abof intende rinnovare lantica vocazione della filosofia terapeutica, nel senso che ha dato il filosofo greco Epicuro:
"Vana è la parola di quel filosofo che non passione umana è partecipato. Come non cè nessun uso in arte medica che non libera il corpo dai suoi mali, quindi, non è una filosofia, se non libera lanima dalle sue passioni.
Laspetto caratteristico della abof, che è, la sua dimensione specificamente filosofico, è lattenzione per trovare le tracce biografiche di breaking down, nella condivisione del vissuto relazionale, nella sua produzione simbolica, e nelle sue idee, le possibilità di trascendenza rispetto al centraggio dellego e dellautointeresse compulsivo. Le trascendenze come caratterizzazione della filosofia antica sono, di Pierre Hadot, la trascendenza, il discorso vero, verso il mondo e verso gli altri.
Queste forme di trascendenza sono, in aggiunta, in pratica di abof, quelli di magistero dellinterno, per la trasformazione del negativo, in direzione di una ricostruzione mitobiografica esperienze e, infine, verso lapertura del desiderio del desiderio. Con" la ricostruzione mitobiografica” allude alla ricerca di un mito in fase di sviluppo, nella mia vita di ogni individuo, un mito dellindividuo, come più volte dichiarato dal fondatore della psicologia analitica di Carl Gustav Jung e definito da Ernst Bernhard.

4. Bibliografia essenziale. (Essential bibliography)
Melloni D., Forte e sottile è il mio canto. La storia di una donna obesa, Giunti, Firenze 2014.
AAVV, Le pratiche filosofiche in materia di istruzione, letà Adulta, aprile 2008, Guerini e Associati, Milano.
Janigro N., La Psicoanalisi. Uneredità per il futuro, Mimesis, Milano 2017.
Danieli, L., Messina, D., della scuola di autobiografia, Mimesis, Milano-Udine 2018.
Màdera R." C. G. Jung come il precursore di una filosofia per lanima”, nel senso di psiche. Una filosofia per lanima, Rivista di Psicologia Analitica, novembre 2007, 76 / 2007, n. s. no. 24.
Silj B., la pace non è un argomento. Gesti contemplativa di abbracciare la storia, Ipoc, Milano, 2015.
Moreni, L. a cura di," Intervista a tre degli analisti e filosofi”, nel senso di psiche. Una filosofia per lanima, Rivista di psicologia analitica, 76 / 2007, n. s. no. 24.
Màdera R.," il Mio philosophikê askêsê”, ö sunantêsê, no. 16, 2005.
Màdera R.," Dal pseudospeciazione capro espiatorio", in AAVV, una Tabula rasa. Neuroscienze e culture, Fondazione intercultura, vol. 15, 2019.
Paterlini I., Scenari interiore. Il Gioco della Sabbia tra psicosi e creatività, Mimesis, Milano-Udine 2018.
Gamelli I., Pedagogia del corpo, Raffaello Cortina, Milano 2011.
Pazienza F., la Metamorfosi della relazione Padre / Figlio, Ipoc, Milano, 2014.
Diana M., la Contaminazione, è necessario. La cura dellanima tra le religioni, psicoterapia, consulenza psicologica, filosofica, Moretti,&,Vitali, Bergamo 2008.
Campana, L., Leggerezza, Mursia, Milano, 2015.
Borgna E., La nostalgia ferita, Einaudi, Torino 2018.
Màdera R.," Che tipo di conoscenza può essere quella di una psicoanalisi?”, nella Psiche. Rivista di cultura psicoanalitic, no. 2, 2018.
Bella, A., Socrate in giardino. Passeggiate filosofiche tra gli alberi, Ponte alle Grazie, Milano 2014.
Bartolini, P., il Desiderio, lilluminato, e spiritualità laica. La radice della vita cristiana per una fede che non è dogmatico, Studio Brace Edizioni, Falconara 2017.
Sossi U., Zacchi, V., Coraggio, Mursia, Milano, 2015.
Bartolini, P., la Psiche e la Città. La nuova politica, nelle parole degli analisti e dei filosofi, Ipoc, Milano, 2014.
Màdera R., Il nudo piacere di vivere. La filosofia come terapia dellesistenza, Mondadori, Milano, 2006.
Baracchi, C., Amicizia, Mursia, Milano, 2016.
Galimberti U., Nuovo dizionario di psicologia. Psichiatria, psicoanalisi, neuroscienze, Feltrinelli, Milano, 2018.
Baracchi, C., Larchitettura dellumano: Aristotele e letica come filosofia prima, Vita e Pensiero, Milano 2014.
V / a, la Spiritualità e la psicologia del profondo, la Rivista di psicologia analitica, 90 / 2014, n. s. no. 38.
V / a, Scripta volant. La scrittura clinica creativo, la Rivista di psicologia analitica, 97 / 2018 no.s. no. 45.
Cornacchia, M.," La Pratica di Lavoro Organico, e lo straordinario nellordinario”, in pratiche filosofiche in materia di istruzione, letà Adulta, Guerini e Associati, Milano 2008.
Fresko S., Mirabelli C. a cura di, Qual è il tuo mito? Mappe a vita, Mimesis, Milano-Udine 2016.
Montanari M., Vivere la filosofia, Mursia, Milano, 2013.
Màdera R., La carta del senso. Psicologia del profondo e vita filosofica, Raffaello Cortina, Milano 2012, tr. Linglese si Avvicina lOmbelico del buio dellAnima. Psicologia del profondo e Pratiche Filosofiche, Ipoc, Milano 2013.
Formenti L., la Formazione e la trasformazione. Un modello complesso, Raffaello Cortina, Milano, italia 2017.
Montanari M., Il Tao di Nietzsche, Mursia, Milano, 2018.
Melandri L. a cura di, la tempestività, la prematura Elvio Fachinelli, Ipoc, Milano, 2014.
Montanari M., La filosofia come cura, Mursia, Milano, 2012.
Diana M., Una vita in gioco, 3 voll., Ipoc, Milano, 2014-2015.
Màdera R.," Ti einai ê philosophika prosanatolismenê biographikê analusê?”, in ê sunantêsê, no. 18, 2005.
Cacciola, R., "Limpossibile appartenance, Identité & Individuazione", in Revue de Psychologie Analytique. Il rovescio della psicoanalisi jungienne: cliniques théories et, no. 8, 2019.
Montanari M., Hadot e Foucault nello specchio dei greci. La filosofia antica come esercizio di trasformazione, Mimesis, Milano 2010.
Arrighi A., La soluzione trascurato. Bene e male nella psicologia junghiana raccontata attraverso il cinema, Alpes, Roma 2015.
Jedlowski P., Il racconto come dimora: Heimat le memorie dEuropa, Bollati Boringhieri, Torino, 2009.
Melloni D., Di Vecchiaia, Mursia, Milano, 2014.
Mirabelli, C., Prandin, A., a cura di, Philo. Una nuova formazione per la cura, Ipoc, Milano, 2015.
Màdera R.," Lanello Mancante: da Jung per Hadot e Viceversa”, in Eranos. Il suo Passato Magico e Seducente Futuro: lo Spirito di un Luogo Meraviglioso, Primavera, no. 92, 2015.
Màdera R., Carl Gustav Jung. Lopera al rosso, Feltrinelli, Milano 2016.
AAVV, Pratiche filosofiche e cura di sé, Bruno Mondadori, Milano, 2006.
Bartolini P., La vocazione della filosofia terapeutica. Cura di senso e di critica radicale, Mimesis, Milano-Udine 2016.
Daddi, A. I., la Filosofia del profondo, di formazione in servizio, la cura di sé. Le scuse di una psicoanalisi inosservato, Ipoc, Milano, 2016.
Bartolini, P., Mirabelli, C. a cura di, Lanalisi filosofica. Avventure di senso e la ricerca, il mito biografico, Mimesis, Milano-Udine 2019 in corso di stampa.
Diana M., Per Credere. Percorsi di umanizzazione, III, Moretti & Vitali, Bergamo 2013.
Malinconia A. a cura di," la Dialettica della redazione sempre in tema di analisi biografica a orientamento filosofico”, nel senso di psiche. Una filosofia per lanima, Rivista di Psicologia Analitica, 76 / 2007, n. s. no. 24.
Màdera R.," Empirisme ou une philosophie versare l ame?”, in Recherches Germaniques, Université de Strasbourg, Hors série n. 9, 2014.
Fresko S., Dallintimità di bush. Verso la terra del dono, Ipoc, Milano, 2014.
Montanari M.," Hadot e Foucault. Per una filosofia del profondo”, nel senso di psiche. Una filosofia per lanima, Rivista di Psicologia Analitica, 76 / 2007, n. s. no. 24.
Màdera R." C. G. Jung: Precursore di una Filosofia per lAnima”, in Rivista Europea di Psicoanalisi, II, 24, 2009.
Màdera R., a cura di C. Mirabelli, Una filosofia per lanima. Allincrocio di psicologia analitica e pratiche filosofiche, Ipoc, Milano 2013.
Malinconico A., Psicologia Analitica, e il mito dellimmagine. Impegnarsi in un dialogo con Paolo Aite, la Biblioteca di Vivarium, Milano 2017.
Màdera R., Tarca L. V., la filosofia come stile di vita - unIntroduzione alle pratiche filosofiche, Bruno Mondadori, Milano, 2003, tr. Inglese Filosofia come Percorso di Vita, Ipoc, Milano, 2007.
Cornacchia, M.," Larte dellascolto e la trasparenza del corpo”, in Gamelli I. cura di), il laboratorio del corpo, Libreria Cortina, Milano, 2009.
Bell L., vive ed è solo linizio. Riflessioni filosofiche sulla vita e sulla morte, Mursia, Milano, 2013.
V / a, Il senso della psiche. Una filosofia per lanima, Rivista di psicologia analitica, 76 / 2007, n. s. no. 24.
Màdera R.," La Ricerca di Senso dopo la Morte di Dio in unEpoca di Caos”, in AAVV, Jung, il Libro Rosso per il nostro Tempo: la Ricerca dellAnima sotto Postmoderno Condizioni, vol. 2, Chiron Pubblicazioni, Asheville, NC 2017.
V, Vite che non sono la mia. La realtà letteraria e report analitici, Rivista di psicologia analitica, 89 / 2014, n. s. no. 37.
Janigro No. per la cura, La vocazione della psiche, Einaudi, Torino, 2015.

Romano Màdera è il fondatore dell analisi biografica a orientamento filosofico ABOF pratica filosofica volta a utilizzare e a trasformare il metodo psicoanalitico
concetto di analisi metodo filosofico della conoscenza, nella filosofia europea, da Cartesio in poi, è spesso ma non necessariamente collegato a quello
fondamentale che il Novecento filosofico si trova a dover fronteggiare è infatti in quale misura la riflessione filosofica con le sue caratteristiche pretese
forma di conoscenza. Il razionalismo si è costituito a partire da diversi orientamenti filosofici avutisi nell antica Grecia, nel Medioevo, nel Rinascimento
tutto in questo orientamento di pensiero. Nel 1927 ha pubblicato a Parigi il suo Giornale metafisico, una sorta di diario filosofico in cui è documentata
della alienazione e analisi esistenziale, CEDAM, Padova 1961. L unificazione del sapere, Sansoni, Firenze 1964. Logica e analisi CEDAM, Padova 1966 Filosofia
La Scuola di Francoforte è una scuola sociologico - filosofica di orientamento neo - marxista. Il nucleo originario di tale scuola, formato per lo più da filosofi
1952 è un filosofo, semiologo, attivista ed accademico italiano, di orientamento marxista operaista, docente di filosofia del linguaggio presso il Dipartimento
Counterfactuals 1973 it. Controfattuali che scosse il mondo filosofico con un analisi dei condizionali controfattuali in termini di teoria dei mondi
Phänomenologie der Religion 1966 reagì a queste critiche operando una presa di distanza dal sapere teologico e filosofico costruendo una fenomenologia della

ostile allo Stoicismo, avendo maturato, in esilio, un tipo di orientamento filosofico molto vicino allo scetticismo. Altre opere registrate dalle fonti
di argomento storico, filosofico e politico. Storico di impostazione marxiana, e originale pensatore filosofico di orientamento neoidealista, realizza
spirito. Saggio filosofico Milano, Libreria Editrice Milanese, 1910. A proposito della guerra nostra, Napoli, R. Ricciardi, 1912. Etica, a cura e con prefazione
di studi filosofico - religiosi Luigi Pareyson, con sede a Torino, dal 1995. Dal 1995 fa parte del Comitato direttivo dell Annuario filosofico pubblicato
e scienza 1996 Il pensiero filosofico di A Vasa 1990 Nella scrittura di Salvatore Satta, in collaborazione con A M. Morace 2003 Filosofia e
Viana è un rappresentante della corrente sociologica e filosofica brasiliana di orientamento marxista e libertario. Karl Marx e Karl Korsch sono le influenze
problemi di etica e politica. Il pensiero filosofico - giuridico scarpelliano può essere raccolto attorno a due grandi temi: la semiotica del linguaggio
condizioni di contorno più significative si può elencare: posizione e o orientamento dello strumento condizioni ambientali temperatura, umidità, pressione
collaborò a diverse riviste di italianistica, tra cui la genovese Resine. In precedenza aveva collaborato con la rivista genovese Il Gallo, di orientamento religioso - filosofico
linea pedagogica nel suo pensiero filosofico Da questo si desume che l origine pedagogica è chiaramente filosofica tanto che la parola pedagogia viene