Топ-100

Algoritmo di Berkeley

L algoritmo di Berkeley è un metodo di sincronizzazione del clock negli algoritmi distribuiti in cui si assume che le macchine non abbiano una fonte accurata da cui ricevere il tempo. Lalgoritmo è stato realizzato da Gusella e Zatti presso la università della California, Berkeley nel 1989.

1. Lalgoritmo
Al contrario dellalgoritmo di Cristian, in questo processo è presente un master che periodicamente fa delle richieste agli slave. Il processo segue i seguenti passi:
il master chiede agli slave di inviargli i propri timestamp similarmente a come avviene nellalgoritmo di Cristian
il master quindi, tenendo conto dellRTT, calcola la differenza positiva o negativa che intercorre tra il proprio tempo e quello dei vari slave che hanno risposto
un master viene eletto tramite un algoritmo di elezione come quello di Chang e Robert
ad ogni slave, il master, invia la differenza tra il tempo ricevuto dello slave e la media appena calcolata. In questo modo ogni slave sa di quanto tempo positivo o negativo deve aggiustare il proprio timer
il master quindi esegue una media delle differenze calcolate
Lutilizzo di questo sistema di calcolo della media evita ai vari slave di utilizzare tempi che nel tempo possono divergere tra loro. Si noti che contrariamente al funzionamento di questo algoritmo, i computer, normalmente, si rifiuterebbero di aggiornare il proprio timer con un tempo negativo a quello già passato.
Lutilizzo di questo algoritmo potrebbe creare problemi a processi presenti sul sistema che invece assumono che, per definizione, il tempo sia continuo e strettamente monotono crescente ad esempio il comando make
Una prima e semplice soluzione a tale problema potrebbe essere quella di fermare temporaneamente il clock che tuttavia, porterebbe ad altri problemi.
Per correzioni minori, molti sistemi rallentano il clock aka "clock slew". Spesso il master ignora quei tempi che gli vengono inviati dagli slave se sono troppo distanti dalla media generata: in questo modo si previene un drastico cambiamento dei timer nella rete dovuto ad errori presenti in alcuni degli slave.

vol. 3, nº 3, 1º settembre 1989, pp. 146 158, DOI: 10.1007 BF01784024. URL consultato il 3 febbraio 2019. Algoritmo di Berkeley Network Time Protocol
L Università della California, Berkeley conosciuta anche come UC Berkeley Berkeley o anche solo Cal è la più antica e la più importante tra le dieci
algoritmo anytime è un algoritmo che è in grado di restituire una soluzione valida anche se viene interrotto anticipatamente. Mentre molti algoritmi forniscono
di livello significativo. Un contorno di un immagine può puntare verso una direzione qualsiasi, quindi l algoritmo di Canny anche detto algoritmo di
premio Turing nel 1989 per i suoi contributi in analisi numerica. Algoritmo di sommatoria di Kahan Altri progetti Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene
Adaptive Huffman coding Algoritmo di compressione PPM YCbCr Lagarith MSU Lossless Video Codec Sito ufficiale, su math. berkeley edu: 80 archiviato il 20
radici di un polinomio. Ha trovato infatti un algoritmo funzionante per i polinomi di grado 3 il metodo di Newton risolve il problema per quelli di grado
all University of California, Berkeley Ha lavorato presso i laboratori Bell in New Jersey dove nel 1984 pubblicò l algoritmo che prende il suo nome e presso
inserire template vuoti. L algoritmo K - means è un algoritmo di clustering partizionale che permette di suddividere un insieme di oggetti in K gruppi sulla
minima delle chiavi crittografiche o degli algoritmi di hash per creare un algoritmo che non possa mai essere decifrato da una ricerca esaustiva. Per esempio