Топ-100

Paleogeografia

La paleogeografia è una branca della geografia che studia gli elementi utili per la ricostruzione della geografia che esiste in passato, la ricostruzione di ambienti sedimentari di studio biostratigrafico e la struttura delle successioni sedimentarie ora organizzato in diverse strutture geologiche. Lo studio delle rocce sedimentarie e fossili, consente di ricostruire la paleoambienti un dato intervallo di tempo, e quindi la distribuzione delle terre emerse, di mari epicontinentali, bacini oceanici, ecc.

image

1. Sulla terminologia. (On the terminology)
La paleogeografia deve tener conto di due tipi di movimenti:
1) in termini di placche litosferiche, che nel tempo geologico sono spostati relativamente luno allaltro. Questi movimenti portano le masse continentali "muoversi" sulla superficie del globo, cambiando la loro posizione reciproca. Già Alfred Lothar Wegener nei primi anni del Xx secolo si è accorta che la costa occidentale dellafrica e dellest del sud "coincidono", e, quindi, aveva ipotizzato che questi due continenti erano precedentemente stati, e quindi la separazione e la migrazione in posizioni attuali della Teoria della deriva dei continenti. Questi movimenti di tipo tettonico, e sono tenuti in un lungo periodo di tempo di milioni di anni, sono causati da forze endogene, cioè interna al pianeta.
2) il livello del mare eustatismo. Se si esauriscono parte del Mediterraneo, per abbassare il livello di un centinaio di metri, per esempio, lisola delba sarebbe una zona montagnosa della fine di una grande pianura, in toscana", abbassando ancora il livello di altri settori emerge, la "saldatura" delle singole terre del continente. Se, viceversa, immaginiamo di aumentare il livello del mare a 300 m, gran parte della pianura Padana sarebbe un golfo, le prime propaggini delle Alpi e lAppennino, sarebbe diventata una serie di isole: lisola di Bergamo Alta, per esempio. In questo caso, non avrebbe cambiato la posizione reciproca delle terre: Bergamo non si sarebbe mosso dal pre-Alpi, pur essendo separato da loro. Questo tipo di cambiamento si verifica in un tempo molto più breve rispetto alle variazioni di cui al punto 1, non comporta spostamenti laterali di trasferimento dei terreni in questione.
Dal punto di vista del geografo quello che si può vedere è solo il risultato netto di questi due movimenti. Si parla di abbassamento o linnalzamento del livello relativo del mare, per indicare che cè stato un cambiamento positivo o negativo. Labbassamento del livello del mare può essere dovuto ai ghiacciai: nei periodi in cui si formano estese calotte, un sacco di acqua è intrappolato in loro, e poi è sottratto al mare, quando la fusione dei ghiacciai, e di un passaggio per il clima caldo, acqua rilasciata finisce in mare e alza il livello. Questo tipo di variazione del livello marino è chiamato glacioeustatismo, che è una variazione eustatica collegati allestensione dei ghiacciai e dei loro cambiamenti.
Durante lultima era glaciale, per esempio, lacqua intrappolata nei ghiacciai che il mare era più basso di circa un centinaio di metri: molte delle terre che oggi sono le isole erano in continuità con aree continentali più ampia. La de-glaciazione ha portato il livello del mare, a quella attuale, sommergendo il canale della manica, lo stretto di Sicilia, lo stretto di Messina, tra la costa dellisola dElba e la Toscana, e in molte altre aree.
Se le previsioni degli scienziati sulleffetto serra e il buco nellozono rivelarsi fondato, linnalzamento della temperatura media e la conseguente fusione di una parte delle lastre di ghiaccio sarebbe risultato in un futuro non lontano, per limmersione di diverse decine di metri di corrente coste, riducendo le aree che sono emerse e sommergendo gran parte della città, anche grandi, che si sviluppano lungo di esse.

Se stai cercando altri significati, vedi Pangea disambigua In paleogeografia la Pangea AFI: panˈʤɛa dal greco antico πᾶν, forma neutra di πᾶς
supercontinenti l Eurafrasia, l Eurasia e l America. Comunemente, i paleogeografi usano il termine supercontinente per fare riferimento a masse di terra
formazione del corridoio Betico può essere divisa in una serie di fasi. La paleogeografia si è evoluta da una piattaforma orientata a sud posta a margine di un
seguito studioso di economia politica, sociale e amministrativa, e di paleogeografia Durante la seconda guerra mondiale fu avverso al regime fascista e
prima volta nel 2011, aiutano a comprendere la paleobiodiversità e la paleogeografia dei plesiosauri del Cretaceo superiore: le caratteristiche peculiari
paleontologia, sui processi di fossilizzazione, sulla geologia e sulla paleogeografia dell area della Riserva naturale regionale di Rio Torsero. Due tavole
utili per la ricostruzione del paleoclima esistente nelle ere passate Paleogeografia La loro abbondante frequenza nei sedimenti di origine continentale
index Scala dei tempi geologici Fauna Scienze della Terra Geocronologia Paleogeografia Paleobiologia EN The Global Boundary Stratotype Section and Point
che studia i mari orografia, che prende in esame i rilievi montuosi paleogeografia che ha lo scopo di cercare di ricostruire la geografia delle ere passate
32, Issue 3 Page 423. Garzanti E., Jadoul F. 1985 - Stratigrafia e paleogeografia del Carnico lombardo Sondaggio S.Gallo, Valle Brembana Riv. It. Paleont
rocciose sedimentarie e della loro datazione vedi anche Paleontologia e Paleogeografia Icnologia: studio delle tracce fossili preservate nelle rocce. Biostratigrafia:
monopolizzato quasi per intero lo studio dell evoluzione paesaggistica e della paleogeografia Attualmente, l accusa rivolta a chi usa la geomorfologia davisiana

dilleri zona dell Austrotrachyceras austriacum zona del Trachyceras La paleogeografia del Carnico era essenzialmente la stessa del Triassico. La maggior parte
la prima volta i graptoliti della specie Monograptus uniformis. La paleogeografia del Devoniano è dominato dal supercontinente Gondwana nell emisfero
quella del Classico di cui è il comune più meridionale. Nel pliocene la paleogeografia dell area era costituita prevalentemente costiera o di mare basso, a
del clima e dei fenomeni atmosferici pedologia, che studia i suoli paleogeografia che ha lo scopo di cercare di ricostruire la geografia delle ere passate
fa. Nel quadro degli eventi catastrofici nel passato terrestre, la paleogeografia dei dinosauri presentata da Zillmer nel suo Manuale sui dinosauri occupa
moderni. Sebbene i dettagli siano ancora in discussione da parte dei paleogeografi i cratoni continentali che formavano la Rodinia sembrano essersi riuniti
sin - sedimentaria significativa solo nelle prime fasi, e tende a livellare la paleogeografia preesistente, segnando il passaggio da un contesto tettonico distensivo
Paludititan, e l hadrosauro Telmatosaurus. In questi due esempi, la paleogeografia e la paleoecologia sono state impiegate per spiegare l evoluzione di
2001 un geologo nordamericano che creò un centro multidisciplinare di paleogeografia ed ispirò a centinaia di scienziati l amore per l Alaska. Una recente
Siracusano, Palermo 1979. MIRISOLA R. POLACCO L., Contributi alla paleogeografia di Siracusa e del territorio siracusano VIII - V secolo a.C. in Memorie